10 Giugno 2020

Come abbiamo visto nell’articolo sulle porte blindate, negli ultimi anni c’è stato un boom di furti in appartamento a Milano. Per migliorare la sicurezza in casa, hai quindi bisogno di una porta a prova di scasso e durevole. E le finestre? Insieme alle porte sono infatti il punto più vulnerabile per una casa. Eppure, quasi nessuno ci pensa.

In questo articolo vogliamo spiegarti come mettere in sicurezza le finestre, così da goderti le vacanze in tutta tranquillità. Tra i diversi metodi ci sono infissi adeguati, luci e anche grate di sicurezza scorrevoli. Andiamo più nel dettaglio.

Come mettere in sicurezza le finestre

Chiunque viva al piano terra o al primo piano si preoccupa per la sicurezza delle finestre. In questi casi, basta un minimo di fisicità per arrampicarsi fino al balcone o al davanzale. Una volta lì, aprire l’anta ed entrare è un attimo. Se non hai prestato la dovuta attenzione in fase di ristrutturazione, quanto meno.

Per mettere in sicurezza le finestre hai bisogno di queste cose.

  • Infissi antiscasso, specie se quelli attuali sono in legno e logori. La ferramenta dei nuovi modelli li rende quasi impossibili da aprire dall’esterno.
  • Luci sui balconi e vicino alle finestre più nascoste, per renderli ben visibili anche dalla strada.
  • Antifurto collegato alle finestre, che scatti non appena qualcuno cerca di forzarle.
  • Persiane o tapparelle blindate, da tenere abbassate quando non ci sei.
  • Grate di sicurezza scorrevoli a scomparsa, per aggiungere un ulteriore livello di sicurezza. Ti permettono anche di dormire con le finestre aperte, un vantaggio non indifferente nelle afose notti estive.

Se abiti dal secondo piano in su non hai bisogno di mettere in sicurezza le finestre, non è vero? Purtroppo è un mito: neanche i piani alti sono al sicuro. Alberi e muretti offrono ottimi punti d’appoggio per arrampicarsi in alto. I ladri più scaltri entrano dall’ingresso principale del palazzo, raggiungono il tetto e si calano sui balconi sottostanti.

Come funzionano le grate di sicurezza a scomparsa

Tra i diversi sistemi antintrusione per finestre, le inferriate sono quelli meno popolari. Molte persone temono l’effetto “galera” e preferiscono orientarsi solo sul classico antifurto. Peccato che l’antifurto non faccia niente per fermare un eventuale ladro, con tutte le limitazioni per la sicurezza che questo comporta.

Le grate di sicurezza a scomparsa sono un ottimo compromesso tra sicurezza ed estetica. Come intuibile dal nome, questi modelli di inferriate alle finestre si possono aprire e chiudere a piacere. Quando sono chiuse, sono identiche in tutto e per tutto alle grate classiche. Quando sono aperte, invece, spariscono dentro il muro come se non ci fossero. Se non vuoi vedere le inferriate, ti basta tenerle aperte e chiuderle solo prima di andare a dormire e quando parti per le vacanze.

Sono disponibili diversi modelli di grate di sicurezza scorrevoli a scomparsa.

  • Scorrimento verticale. La grata sparisce verso l’alto, in un apposito cassonetto simile a quello delle tapparelle.
  • Scorrimento a sinistra/destra. Le grate sono dotate di una sola anta, che sparisce verso destra o verso sinistra a piacere.
  • Doppio scorrimento. Ci sono due ante, che scompaiono ai due lati del muro. Si tratta di una soluzione concepita soprattutto per le porte finestre.
  • Scorrimento motorizzato, applicabile a tutti i modelli di inferriate di sicurezza visti sopra e integrabile in un sistema di domotica.

Come sono fatte le serrature per le inferriate di sicurezza?

A questo punto sorge spontanea una domanda: le grate di sicurezza a scomparsa sono davvero sicure? Il fatto che si possano aprire, non le rende vulnerabili ad eventuali tentativi di scasso? La risposta è la stessa di quando si parla di porte blindate e di altri sistemi antintrusione per finestre: dipende. I modelli economici costano poco e danno poca sicurezza. I modelli di alta qualità hanno prezzi un po’ più alti, ma sono quasi impossibili da aprire.

Le serrature usate per le inferriate di sicurezza sono concepite appositamente per questo tipo di prodotti. Al contrario che nelle porte d’ingresso, il buco di queste serrature dà solo sull’interno ed è di dimensioni ridotte. Questo, insieme alla vicinanza delle barre tra loro, rende difficile raggiungerlo con una mano, figuriamoci con un grimaldello. A meno di non lasciare la chiave nella serratura, aprirla dall’esterno è un’impresa da contorsionisti.

Per rendere l’insieme ancora di più a prova di scasso, le serrature per le inferriate di sicurezza hanno maniglie rimovibili o bloccabili. Dato che la maniglia non c’è o non si abbassa senza chiave, forzarla senza rompere tutto il meccanismo è impossibile. Inoltre, quando giri la chiave scattano punti di chiusura che danno verso l’alto e verso il basso, fissando le grate di sicurezza al muro.

Come mettere in sicurezza le finestre? Rivolgiti a Serrature Sicurezza Lanfranchi

Sei in partenza e il pensiero di lasciare casa tua in balia dei ladri ti angoscia? Considerando le statistiche dei furti in appartamento a Milano, non possiamo darti torto. Se vuoi rendere casa tua più sicura e goderti le vacanze senza preoccupazioni, rivolgiti a noi. Ti proponiamo grate di sicurezza a scomparsa di tutti i tipi, anche personalizzabili.

In caso di finestre con misure e forme non standard, analizziamo il vano finestra e ti proponiamo le soluzioni più adatte alle tue esigenze. In caso di appartamenti, ci allineiamo allo stile adottato da tutti gli altri inquilini. Per avere ulteriori informazioni, contattaci o vieni a trovarci a Vidigulfo (Pavia). Operiamo nelle province di Pavia e Milano.

Top